martedì 7 luglio 2015

SALDI: GUIDA ALLA SOPRAVVIVENZA !



Buongiorno fashionisti, i saldi sono da pochissimo iniziati perciò ho pensato di darvi qualche consiglio su come muovervi e su cosa scegliere.

1. Se non vi occorre nulla in particolare ma siete solo a caccia dell'affare ricordatevi che il periodo
    migliore per acquistare sarà a partire dalla terza settimana quando la percentuale di sconto sarà
   realmente tra il 50 e il 70%.

2. Se avete puntato un capo in particolare ma vi sembra che costi ancora troppo tenetelo d'occhio e  
    ricordate che la percentuale di sconto nei negozi aumenta solitamente ogni lunedi ma tenete  
   presenta anche la quantità disponibile dell'oggetto del desiderio altrimenti rischierete di aspettare  
   troppo e lasciarvelo scappare!

3. Ovviamente a tutti fa gola acquistare capi super estivi e colorati da poter sfoggiare magari durate le     vacanze ma tenete presenta anche che in numerosissimi negozi durante i saldi estivi è possibile           trovare capi invernali o mezzo peso perciò anche se il caldo tende ad allontanare rapidamente 
    anche solo la remota possibilità di provare giubbotti in pelle e giacche di lana ricordate che      
    l'inverno ritornerà (anche troppo presto purtroppo!) e che perciò non bisogna perdere occasioni           preziose.

4. Le file per le cabine prova nel w.e. saranno interminabili soprattutto se avete la fortuna di vivere in    città molto turistiche perciò se ne avete la possibilità prediligete lo shopping infrasettimanale  
   altrimenti se i pochi momenti liberi dal lavoro coincidono con i giorni di punta allora è il caso di  
   commettere qualche piccola scorrettezza per aggirare l'ostacolo. Indossare una canotta ed una  
   gonnellina piuttosto ampia e corta vi permetterà di misurare abusivamente i capi sopra o sotto ciò  
  che avete indosso in qualche anfratto del negozio velocizzando così di molto i tempi però attenzione   perchè il nemico (il commesso) è in agguato e qualora dovesse beccarvi non mancherà di  
  redarguirvi!!!

5. Ovviamente se si tratta di catene di negozi e abitate in grandi città i punti vendita centrali saranno  
   quelli presi d'assalto perciò fate un piccolo sforzo e dirigetevi verso le sedi più decentrate ma che di    sicuro vi renderanno la giornata più facile consentendovi di scegliere con maggiore tranquillità e    
   e anche più scelta di capi e taglie.

Spero che i miei consigli vi tornino utili e auguro a tutti voi BUONO SHOPPING!!!!!!!

venerdì 5 giugno 2015

BEACHWEAR TRENDS 2015

Salve fashionisti, l'estate si avvicina e con essa anche la voglia di mare e vacanze perciò ho pensato di dedicare un post alle tendenze beachwear del 2015 così da far sembrare le agognate vacanze un po più vicine!


Tre sono i principali diktat dell'imminente stagione in fatto di costumi . . .

-COLORI RICERCATI
- FANTASIE LUMINOSE
- FORME SPECIALI

Il modello bikini resta un evergreen e si riconferma come modello top ma anche quello intero non scherza, bocciati i monokini e gli oblò ma in generale NO a tutti quei modelli che segnano il fisico con tagli troppo netti, SI invece a  rouches, laccetti regolabili, orli morbidi, onde increspate e a tessuti che contengono ma non costringono. Si ancora ai modelli Pin-Up con top a balconcino, slip a vita alta e fantasie vichy ma non mancano le novità dall'Hollywood style al tropical glam.


FANTASIE

Trionfano le stampe geometriche ed optical su modelli retrò che si rifanno agli anni '50/'60. Torna l'effetto laminato, cangiante e metallico che però ben si presto purtroppo solo a fisici piuttosto statuari e su incarnati già ambrati e si conferma per l'ennesima volta, lo stile tropical come uno dei principali trend perciò vedremo il bagnasciuga invaso da colori sgargianti che ricordano frutta, fiori esotici, petali, farfalle e richiami alla foresta.






MODELLI

I bikini ci permettono di spaziare tra numerosi modelli, da quello a fascia al monospalla, dal balconcino al triangolo ce n'è per tutti i gusti!

MIDKINI RÈTRO - E' il midkini il vero must-have della stagione: reggiseno a corpino per sottolineare il punto vita, slip a vita alta per coprire i fianchi, non solo classiche righe navy, quadretti vichy o il seducente nero che riprendono i modelli vintage, ma anche nuovissime fantasie floreali si stagliano sui costumi high-waiste e li rendono assolutamente trendy. Se avete un fisico curvy o forme particolarmente generose è questo il modello che fa per voi perchè perfetto per esaltare la vostra silhouette e farvi sentire come delle moderne dive del cinema!



SURFER GIRL - Altra novità di stagione sono i modelli sporty a maniche lunghe con inserti in neoprene da vera surfer girl: perfetti per cavalcare le onde, sostituiscono la vecchia muta e si arricchiscono di fantasie e nuance davvero glam. Per chi invece ama i tessuti stretch, le cerniere colorate, i profili fluo, ma sogna solamente da lontano il mare della West Coast con le tavole da surf, la scelta giusta sono i modelli a fascia o interi che seguono lo stile alla perfezione.



A FASCIA DA NEO- SQUAW - Immancabili i due pezzi ricoperti di frange, a tinta unita o decorati da stampe Navajo, e quelli in tessuto effetto suède impreziositi da intarsi ed applicazioni floreali per moderne pocahontas !



TRIKINI GYPSY - Le più audaci ameranno i trikini dai sexy cut-out che esaltano i fisici scolpiti, in versione gypsy con coloratissime fantasie ikat, perfetti da sfoggiare a bordo piscina durante divertenti pool party e sulla spiaggia per partecipare ad esclusivi aperitivi al tramonto.



E voi avete già scelto quale modello  sfoggiare  in riva al mare??
Spero che il post vi piaccia, un bacio e buona giornata a tutti <3










venerdì 10 aprile 2015

STORIA DELLA MODA : ELIO FIORUCCI




Elio Fiorucci nasce a Milano il 10 giugno del 1935 e comincia a lavorare presso il negozio di famiglia specializzato nella vendita di pantofole. 
Il 1967 è l'anno della grande svolta non solo per lui, ma per la moda intera. Si butta a capofitto nell'opera dell'apertura del negozio che diventerà più che famoso in tutto il mondo sito in Galleria Passerella, su progetto di Amalia Dal Ponte ed è inaugurato da Adriano Celentano. Tre anni dopo, Italo Lupi disegna il celebre logo con gli angioletti vittoriani, oggi oggetto di numerosissime riproduzioni, segnando il successo di un logo che diventa opera d'arte esso stesso. 
La carriera di Elio Fiorucci parte da una professionalità da subito completa e poliedrica: è stilista, talentscout, imprenditore e comunicatore. Fiorucci è più di uno stilista, più di un artista, è un filosofo in continua ricerca che si aggira nel mondo della produzione e dell'offerta di "cose" da acquistare con il talento del cercatore d'oro: studia, cerca, setaccia, incamera, eviscera nuove idee e giunge al successo. E' un habitué delle mostre d'arte in quanto sono luoghi dove avverte una certa creatività, una vita, una volontà di comunicare che ne ispira l'estro geniale che riversa nella produzione dei suoi capi. Ogni volta è un vero e proprio trionfo: dall'arredo anticonformista alle lampade al quarzo iodio, dalle lacche bianche alle scale dipinte di celeste, sono tutte caratteristiche che fanno emergere l'estro creativo ed artistico dell'inventore-talentscout nato per far rivoluzionare ogni canone della moda. Elio Fiorucci è l'uomo che in questi anni ha il coraggio di osare, irrompendo nelle abitudini tradizionali di abbigliamento, proponendo stravaganti pantaloni leopardati, impermeabili trasparenti e tantissimo colore. Ecco che tutti i giovani, di qualsiasi estrazione politica, di qualsiasi paese del mondo, fanno proprio lo stile Fiorucci, segnando così una svolta nella storia della moda.
Si dedica con particolare attenzione all'abbigliamento giovanile poiché riesce a cogliere in anticipo in modo avanguardistico il tempo delle contestazioni: Fiorucci ricopre il ruolo genitoriale come punto di riferimento dell'abbigliamento dei giovani che fanno razzia nei punti vendita perché si sentono compresi, rispondono con grande positività al look trasgressivo del marchio Fiorucci, il cui messaggio si estende in tutto il mondo. E questo mondo Elio Fiorucci lo conosce molto bene, da sempre. Più che il suo grande talento lo rinforza la sua innata curiosità e voglia di confrontarsi con mondi diversi ed è per questo motivo che la sua moda è sempre in continua trasformazione. Notevole è la sua perspicacia, sempre alla ricerca di nuove materie prime da utilizzare per confezionare un vestito. L'utilizzo di tessuti plastificati e colorazioni particolari, fluorescenti e iridescenti, trova il perfetto connubio con i metalli poveri che per contrasto hanno un risalto senza pari. Il mondo visionario di Fiorucci ruota attorno ad un'innovazione stilistica senza pari dove tutto ciò che è fantasia può diventare la realtà con cui rivestire se stessi, al fine di cogliere quell'attimo di vitalità sintomatico che fa sentire a posto i clienti con il proprio animo.
E' inevitabile quindi il salto dalla dimensione del negozio a quella industriale: negli anni '70 le proporzioni della Fiorucci toccano livelli internazionali a cui da' una grande spinta l'apertura del negozio di New York: una vetrina sul mondo. Non può certo andare diversamente dato che lo stesso Fiorucci afferma che la sua immagine è autonoma e rifiuta ogni confine territoriale ed ogni "paletto" che ne vincoli l'ampliamento. Il Brand Fiorucci è un purosangue che per vivere non deve e non può avere recinti. Dal jeans alla maglietta di cotone, dalla borsa al bracciale, dagli occhiali agli abiti, tutte le referenze dell'universo dell'abbigliamento sono raggiunte e coperte. Fiorucci segna il consolidamento di un look che continua a fare storia ed a stupire nella sua ricchezza ideativa.
Dell'eclettico stilista e designer milanese, che ha rivoluzionato il modo di vestire e di arredare, portando in Italia e rielaborando gli stili emergenti della Swinging London e della New York di Keith Haring e Jean-Michel Basquiat, i musei di Arte contemporanea americani ed inglesi collezionano e raccolgono "pezzi" firmati Fiorucci (il prototipo della shopping-bag utilizzata per la vendita al pubblico è esposto presso l'Albert and Victoria Museum di Londra).










martedì 7 aprile 2015

FASHION TREND: SANDALS + SOCKS


Salve fashionisti ! 
La primavera è arrivata nonostante il clima sembra non essere proprio a favore di coloro che speravano di poter scoprire quanto prima le gambe mettendo finalmente da parte i fastidiosi collant e le calzature prettamente invernali, però, a tutto c'è rimedio perciò non disperate, aprite la mente e provate a prendere in considerazioni soluzioni alternative come questa: " i sandali con i calzini!" 

Ad alcuni potrà sembrare un reato contro natura ma si sa che la moda una ne pensa e 100 ne fa e già da alcune stagioni  la soluzione al problema collant sia in inverno che in estate sono gambaletti e calzini corti, ovviamente non è un trend alla portata di tutti in quanto è poco indicato per coloro che non sono molto alte e sono rotondette perchè di sicuro non slancia la gamba, anzi, crea otticamente un  taglio lungo la silhouette che la schiaccia e inevitabilmente attozisce un pò. 
Per coloro che voglioo sperimentare il consiglio è di scegliere le calze a contrasto con le calzature, magari abbinate a sandali semplici tinta unita dei calzini fantasia a coste, in pizzo o a nido d'ape o che abbiano dei dettagli come punta e tallone di un colore differente rispetto al resto, si ovviamente a merletti e nastrini o a dettagli preziosi come pietre, applicazioni metalliche o fili in lurex e glitterati. Provate a lasciar libera di sperimentare la vostra fantasia e provate a vedere cosa ne esce fuori, magari rimarrete stupiti del risultato ;)

Vi lascio ad una gallery così potrete farvi un'idea in merito! 
Un bacio e al prossimo post <3













venerdì 3 aprile 2015

COLOURS TREND SPRING/SUMMER 2015

 Buongiorno fashionisti! Quest'oggi parliamo di tendenze colore e chi può illuminarci in merito alla questione se non la famigerata azienda PANTONE ?! Anche questa primavera Pantone ha infatti designato quelli che saranno i 10 colori must have di stagione puntando su tonalità calde, delicate e ricche di charme e colori freschi, morbidi ed eleganti che si rifanno alla natura, perciò nell'attesa di poterli sfoggiare non ci resta che scoprirli :)


MarsalaE' la tonalità sofisticata tra quelle scelte da Pantone per la primavera/estate 2015: ispirato al calore del vino liquoroso da cui prende il nome, questo colore porta moltissime sfumature che vanno dal bordeaux al marrone con riflessi rossi o aranciati. Sensuale e particolarmente elegante è adatto sia per la sera che per il giorno, a lavoro o nel tempo libero. Se volete maggiori info su questo colore e su come abbinarlo date un'occhiata QUI.

Scuba Blue
Questo colore trae ispirazione dalle acque tropicali e cristalline che richiamano alla mente momenti spensierati e vacanzieri, un turchese intenso in grado di trasmettere energia.Ideale per look mattutini ed estivi.

Lucite Green
Una tonalità di verde shabby chic, tenue e romantica ideale per la primavera. Questo verde salvia farà risaltare gli incarnati più delicati e soprattutto coloro che hanno meravigliosi capelli rossi e occhi verdi.

Classic Blue Un intramontabile e raffinato blu cobalto adatto a qualunque outfit ma bellissimo anche se declinato su accessori come scarpe e borsa, elegante e senza tempo.

Toasted Almond
Una tanalità che va dal rosa, al carne al marroncino mandorla. Delicato,  romantico e chic è perfetto per le giornate primaverili e tiepide e adorabile se abbinato al lucite green per un effetto bon ton.


 Strawberry Ice
Il rosa è uno dei colori ever green della bella stagione e quet'anno ci viene proposto in questa dolcissima tonalità fragola che si sposa benissimo con l'energia dell'estate. Carico, vivace, giovanile e adattissimo anche per capi mare non dovrà assolutamente mancare nel vostro guardaroba!

 Tangerine
Lo abbiamo già incontrato diverse volte nelle stagioni precedenti ma questo energico arancio è davvero rappresentativo dell'estate e quest'anno ci viene riproposto ma in un nuance pastello più delicata e meno sensuale ma sempre molto elegante.

Custard
Questo giallino che oscila tra il senape e il crema di certo non potrà donare a tutte perciò consiglio a chi, come me, ha una carnagione piuttosto pallida e difficilmente prende colore nonostate i caldi raggi del sole di evitarlo come la peste perchè rischiereste di apparire poco in salute, sarà invece perfetto per coloro che hanno quella bellissima carnagione ambrata o che comunque in estate riescono ad ottenere un'abbronzatura impeccabile.

Acquamarine
E' di sicuro una delle tonalità che preferisco in assoluto per l'estate, dall'aria fresca e rilassata mi ricorda il mare e le vacanze e lo trovo bellissimo abbianato ad accessori dai colori più strong per la sera o pastello per la mattina.

Glacier Gray
Questo è stato senza ombra di dubbio l'anno delle "50 sfumature di grigio" perciò perchè farci mancare la 51esima??!! Questo Glacier Grey si presenta come un colore neutro che vira verso l'argento e che a mio avviso ben si presta ad essere abbinato al bianco e al nero, per coloro che anche in estate proprio non riescono a rinunciare al total black.






Ora non vi resta che farmi sapere quale sarà il colore della vostra estate! Vi auguro una buona giornata e anche se in anticipo . . . BUONA PASQUA !!!!! <3

lunedì 30 marzo 2015

MIRAGICA BLOGGER DAY





Salve a tutti miei carissimi fashionisti, ieri si è tenuto presso il parco divertimenti di Miragica a Molfetta il Blogger Day con le top blogger e instagramers pugliesi, un'esperienza meravigliosa che non vedevo l'ora di condividere con voi :)

Abbiamo avuto la possibilità di utilizzare la meravigliosa scenografia di un intero parco tematico aperto solo per noi per una intensa sessione di photo shoot , praticamente un sogno che si avvera *__* 
Immaginate di poter girare liberamente e indisturbati per il parco, salire sulle giostre, camminare sulle rotaie e intrufolarvi negli angoli più nascosti, questo è quello che il parco ci ha concesso per una intera giornata da favola, inoltre abbiamo avuto l'onore di essere le madrine del parco per la prossima stagione inaugurando il primo giro di giostra e quale giostra c'è più fashion del Carosello?! Per un'amante dei parchi come me è stata una giornata da favola, mi sono sentita come Alice nel paese delle meraviglie!!!!





Ringrazio gli organizzatori dell'evento e il parco perchè ci ha permesso di vivere un'esperienza fuori dal comune e invito tutti voi a trascorrere una giornata nel parco che riaprirà ufficialmente il 3 Aprile perchè ad attendervi ci saranno nuove attrazioni, nuovi spettacoli, maggiore appeal nel costo dei biglietti e soprattutto " Fantasia" uno spettacolo nuovo di zecca nel Gran Teatro, un coloratissimo show che vedrà protagonista Samy la mitica mascotte del parco, per un’avventura senza confini che accompagnerà grandi e piccini alla scoperta di un mondo sempre entusiasmante. 
Il calendario di eventi per l'imminente stagione esitiva è ricchissimo e prevede ben 8 notti bianche inoltre da quest’estate alle 25 attrazioni già esistenti si aggiungerà  GiraVolta, una nuova attrazione adrenalica che non vedo l'ora di provare!!!!

Vi lascio ad una carrellata di foto scattate durante la mia avventura  e vi auguro un buon inizio di settimana !!! Un bacio a tuttiiiii <3 


 



























 PS: Un grazie va anche alle blogger che hanno condiviso con me questa magica avventura <3

ph Francesca Lamacchia





sabato 21 marzo 2015

TENDENZE P/E 2015: MARSALA

Buongiorno miei carissimi fashion addict, quest'oggi parliamo di una delle principali tendenze colore proposte da Pantone per la ss 2015,  perciò preparatevi ad una stagione davvero alcolica perchè  la parola chiave è MARSALA.
Una tonalità calda, sensuale  e intensa come il vino liquoroso dal quale prende il nome, il  marsala appunto e che comprende una gamma cromatica che va dal rosso scuro terroso al bordeaux,  dall'arancio-marrone al rame e al ruggine perfetto su bluse e abiti da giorno ma adatto anche a scaldare un sofisticato look serale.
 Usatelo in purezza per un total look ad alta gradazione, sceglietelo con il nero per una combinazione grintosa o con il bianco per un effetto davvero chic ma, se preferite qualcosa di più allegro e meno formale puntate sul colore e sceglie l'azzurro, il rosso o il verde e avrete di sicuro un outfit cool e strong.
Per quanto riguarda gli accessori  scegliete  bijoux e dettagli metallici in oro o argento e non ve ne pentirete!
Spero di essere stata abbastanza concisa ed esauriente ma se avete domande non esitate a farle!!!!
 Vi ho preparato una piccola tavola esemplificativa per darvi qualche spunto, spero vi piaccia . . .
un bacio e al prossimo post <3



domenica 15 marzo 2015

FLOWER POWER

Salve carissimi lettori, quest'oggi parliamo di una delle principali tendenze per la ss2015 . . .la STAMPA FLOREALE!!! 

Ormai non possiamo parlare di primavera senza pensare ad abiti e accessori pronti a sbocciare, disseminati di una miriade di fiori, petali e corolle perchè dobbiamo ammettere che il trend floreale è diventato un ever green.
Per la prossima stagione calda perciò praparatevi a fiori, fiori e ancora fiori, opulenti, macro, extralarge, in chiave romantica con colori tenui e polverosi o  pop, accesissimi e vibranti, sceglieteli puri e valorizzati da un fondo a contrasto o mixati a righe e pois per un effetto strong, non c'è che l'imbarazzo della scelta.
E se avete bisogno di qualche piccolo suggerimento su come indossarli date uno sguardo qui sotto agli outfit che ho studiato per voi...! Un bacio e al prossimo post <3

lunedì 19 gennaio 2015

Lo stilista di oggi è . . . " STELLA JEAN" !






Giovane stilista di origini italo-haitiane, è nata e lavora a Roma, dove vive con i suoi due figli. 
La madre haitiana, donna  elegante e appassionata di moda, è da sempre la fonte principale d’ispirazione, il padre torinese invece è a sua volta artista, disegna e crea gioielli di alta oreficeria. 
Terminati gli studi al Liceo classico, STELLA JEAN inizia a lavorare sfilando come modella per Egon Von Furstenberg, scoprendo però ben presto la sua vera vocazione creativa. Nel luglio 2011 si è distinta a Roma tra i vincitori del prestigioso concorso “Who’s On Next?”, e da allora le sue collezioni continuano a ricevere l’apprezzamento di stampa e buyer internazionali. 
Nel settembre 2012 ha debuttato a Milano durante la Fashion Week, con una sfilata audace, sofisticata e carica di emozioni organizzata nella suggestiva location della Rotonda della Besana. 
Nel giugno 2013 presenta a Firenze durante Pitti Uomo, nell’ambito del progetto “Pitti Italics”, la sua prima collezione uomo. 
Lo stile di Stella Jean  riflette ed evoca la sua storia personale, il mood raffinato e prezioso delle sue collezioni trae continua ispirazione dalle suggestioni delle sue radici, che si traducono nella “Wax & Stripes Philosophy”. La sua cifra stilistica non è solo l’unione tra wax, bon-ton anni ’50, tessuti della camiceria maschile ed un’impeccabile fattura europea: lo sguardo della designer è infatti sempre rivolto al futuro e alle possibili combinazioni storico culturali, come è stato testimoniato dalla collezione F/W 2013 14 (presentata a Milano durante l’ultima edizione della Milano Fashion Week), che prende ispirazione da un viaggio attraverso i continenti (Europa, Asia, Africa, Americhe) per una creatività trasversale e all’avanguardia che non ponga limiti agli abbinamenti culturali, sociali e tessili. 
I suoi capi sono una personalissima interpretazione di stile senza tempo. La ricerca e la salvaguardia delle proprie origini si riflettono nel progetto ITCEthical Fashion Initiative”, la stilista collabora infatti con l’International Trade Center, agenzia dell’ONU e dell’OMC: la “Ethical Fashion Initiative” vuole favorire la realizzazione di prodotti artigianali di lusso, creati attraverso un processo che sia eticamente sostenibile al 100%, mediante il coinvolgimento diretto delle comunità svantaggiate in Africa. Questo programma di ITC genera lavoro creando infrastrutture locali in luoghi dove l’industria può sviluppare e creare prodotti artigianali di lusso. L’idea che sostiene tutta l’iniziativa è di creare un business fiorente e in grado di generare profitti, che sappia però includere equamente tutti all’interno della fashion chain, promuovendo uno sviluppo economico sostenibile.